Qual è l'essenza della donazione di ovociti

Ovodonazione si riferisce alla donazione volontaria da parte di una donna sana di proprie cellule germinali mature e idonee alla fecondazione, che verranno successivamente utilizzate per la fecondazione in vitro. Allo stesso tempo, nella maggior parte dei casi, per il concepimento vengono utilizzati ovociti nativi (appena ottenuti), ma possono essere utilizzati anche ovociti crioconservati.

La procedura di donazione si svolge nel rigoroso rispetto della normativa vigente ed è formalizzata legalmente con l'ausilio di contratti. Inoltre, il donatore è solo una donna che non è priva di capacità giuridica, che comprende l'essenza e lo scopo di ciò che sta accadendo. Il trasferimento degli ovociti avviene in un istituto medico (centro riproduttivo) che dispone di tutti i certificati necessari.

Com'è la donazione di cellule germinali

Esame preliminare completo di un potenziale donatore. Questa è una fase molto importante, poiché solo una donna completamente sana può donare un uovo per la donazione. Non dovrebbe avere malattie croniche ed ereditarie, controindicazioni per la stimolazione ormonale delle ovaie e successiva puntura.

La fase di sincronizzazione dei cicli ovarico-mestruali della donatrice e della paziente. Richiesto solo quando si utilizzano ovociti nativi.

Stimolazione del tessuto ovarico con farmaci ormonali secondo schemi speciali. In questo caso, la crescita di più follicoli contemporaneamente è controllata da ripetute ecografie.

Induzione di alterazioni preovulatorie mediante la somministrazione di un farmaco che innesca l'ovulazione.

Puntura transvaginale delle ovaie per la raccolta degli ovuli maturi pronti per l'ovulazione. Viene eseguito sotto il controllo degli ultrasuoni.

Selezione di uova mature, morfologicamente complete.

Il donatore di ovociti non deve affrontare cambiamenti drastici nella sua vita, poiché le cellule vengono donate in regime ambulatoriale. Una donna deve solo venire al centro riproduttivo nei giorni stabiliti per condurre un'ecografia di controllo, per ricevere il farmaco. Il giorno della puntura, viene ricoverata in un ambulatorio e la permanenza in clinica di solito non supera le 2-3 ore.